lunedì, Settembre 27, 2021
- Advertisment -
HomeSportI gemelli valdericini Ala e Osama Zoghlami alle Olimpiadi di Tokyo 2020

I gemelli valdericini Ala e Osama Zoghlami alle Olimpiadi di Tokyo 2020

I due atleti valdericini rappresenteranno l'Italia a Tokyo 2020

Osama e Ala Zoghlami, talenti sportivi valdericini del Cus Palermo ed Aeronautica si sono classificati ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (che causa pandemia verrano svolti quest’anno), il primo ha ottenuto il lasciapassare alle Olimpiadi nel corso della gara dei 3.000 siepi del meeting più importante (dopo il Golden Gala) Golden Spike di Ostrava (Repubblica Ceca) chiudendo in 8:20.29. il miglior tempo di un siepista registrato negli ultimi 22 anni. 

Il secondo, Ala, nella serata di ieri con un eccellente 8:17.65 anche lui nei 3000 siepi agli Assoluti di Rovereto, è riuscito a riscattarsi dopo due tentativi precedenti non andati come sperava.

Una grandissima soddisfazione, quindi, per i due fratelli arrivati a Valderice (TP), all’età di due anni e che adesso realizzeranno il sogno di rappresentare l’Italia alle Ompiadi. 

Osama Zoghlami, chi è

La scheda del Coni. È arrivato in Italia dalla Tunisia all’età di due anni e, insieme alla famiglia, si è stabilito a Valderice. Il suo percorso sportivo è simile a quello del suo gemello Ala, azzurro ai Mondiali di Londra 2017: avviato all’atletica da Enrico Angelo è poi passato al Cus Palermo sotto la guida di Gaspare Polizzi, tecnico del grande Totò Antibo, per dedicarsi al mezzofondo con maggiore continuità.

Dal giugno 2013, insieme al fratello, è riuscito a ottenere la cittadinanza italiana, cogliendo così l’opportunità di rappresentare l’Italia nelle competizioni internazionali. Due anni dopo ha conquistato il bronzo sui 3000 siepi agli Europei under 23 e nel settembre 2017 è sceso fino a 8:22.94, in una gara tirata dal gemello. Nel 2019, al Golden Gala, si è migliorato ancora fermando il tempo a 8:20.88, miglior crono di un azzurro negli ultimi vent’anni.

Appassionato di moto e sport di combattimento, ascolta musica di ogni genere, prediligendo il rap. Tokyo è il suo palcoscenico. 

(via Coni.it)

Ala Zoghlami, chi è

(la scheda Fidal)

È nato a Tunisi (Tunisia) il 19 giugno 1994, 1.80x57kg
Società: Fiamme Oro Padova
Allenatore: Gaspare Polizzi
Presenze in Nazionale: 3

Una vita e una carriera svolta in parallelo con il gemello Osama che ha vinto il bronzo sui 3000 siepi agli Europei under 23 nel 2015 davanti ad Ala, quarto in quella gara. È arrivato in Italia insieme alla famiglia all’età di due anni ma è riuscito ad ottenere la cittadinanza, che i genitori non avevano mai chiesto, nel 2013 all’immediata vigilia degli Europei juniores. Cresciuto a Valderice, nel Trapanese, fino a 17 anni giocava soprattutto a calcio nel ruolo di difensore e l’atletica era solo un hobby estivo. È stato avviato da Enrico Angelo al mezzofondo. Dal 2012 ha scelto invece di trasferirsi a Palermo per farsi allenare da Gaspare Polizzi, tecnico del grande Totò Antibo.

Curriculum (3000st)
Titoli italiani assoluti: 3 (2017-2020, 5000m: 2020); Mondiali: 2017 (bat); Europei U20: 2013 (12); Europei U23: 2015 (4); Europei cross: 2018 (11/MR).

- Advertisment -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Le interviste di TPostit

Potrebbe interessarti

COMMENTI RECENTI