domenica, Giugno 20, 2021
- Advertisment -
HomeSan Vito Lo CapoMàkari, tutte le dichiarazioni dei protagonisti in conferenza stampa

Màkari, tutte le dichiarazioni dei protagonisti in conferenza stampa

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione di Màkari. La fiction girata in provincia di Trapani in onda su Rai 1: le dichiarazioni dei protagonisti

Si è svolta questa mattina in streaming la conferenza stampa di presentazione della nuova serie tv Màkari la cui messa in onda è prevista per lunedì 15 e martedì 16 marzo in prima serata su Rai 1.

Tratta dai romanzi del giornalista e scrittore Gaetano Savatteri, la serie è prodotta dalla Palomar (Il Commissario Montalbano, Braccialetti Rossi, Perlasca, ecc..) di Carlo Degli Esposti.

Tra i protagonisti principali Claudio Gioè, Domenico Centamore, Ester Pantano, Antonella Attili, Sergio Vespertino, Filippo Luna.

Fanno parte del cast anche Tuccio Musumeci, Maribella Piana, Antonio Liotta, Vanessa Galipoli e Francesco Occhipinti.

La nuova serie di gialli ambientati nella cornice della Riserva dello Zingaro ha come protagonista Saverio Lamanna, scrittore per vocazione e detective per caso. Brillante, ironico e disincantato, Lamanna ci conduce alla scoperta di una Sicilia dagli scenari magici, imbevuta del fascino eterno della Magna Grecia e alle prese con i drammi e le contraddizioni di oggi.

Màkari, la colonna sonora cantata da Il Volo

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche il trio “Il Volo” che ha cantato la colonna sonora della fiction: Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginobile.

«Questa canzone racconta la Sicilia vista dagli occhi di un venticinquenne. – racconta Boschetto originario di Marsala – che l’ha vissuta attraverso i racconti e le immagini che vivo ogni estate, a San Vito Lo Capo. E’ un brano attaccato alle tradizioni. Adoro le serie come questa, che abbinano amore e giallo. Per noi è davvero un onore poter raccontare la mia Sicilia attraverso una fiction».

«Sono contento di aver partecipato alla sigla. -gli fa eco Gianluca Ginoble- Sto aspettando con ansia di vedere la fiction».

Tra gli intervenuti anche la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati: «Non faremo fatica ad affezionarci al personaggio di Makari, la serie ci darà molti elementi per fidelizzarci – ha detto – la serie narra le vicissitudini di un giornalista e non di un poliziotto, non ce ne sono molti nella storia della tv. Sarà protagonista anche la Sicilia, calda e meravigliosa: tutti vorremmo vivere a Màkari».

Il produttore Carlo Degli Esposti, ha raccontato poi come è nata l’idea di produrre la serie: «Quando ho letto i libri di Savatteri non ho avuto dubbi che potessero diventare protagonisti di una serie. Abbiamo composto la serie con bravissimi attori, su un paesaggio che è fra i più belli del mondo. Ho provato per anni a comprare una casa lì, ma non sono mai riuscito».

Una seconda stagione di Màkari? «Vediamo cosa dirà il pubblico, ne parliamo martedì con la Ammirati».

Quanto è importante Màkari per far riscoprire territori come la Sicilia? «C’è importanza nell’arrivare al grande pubblico con le piccole differenze che compongono la diversità italiana senza pregiudizi e luoghi comuni per sentirci tutti quanti più italiani».

Michele Soavi, il regista che in piena pandemia è riuscito a portare avanti la produzione, ha dichiarato di essersi lanciato in un genere nuovo quello del “giallo coniugato alla commedia”, non sono mancati poi gli apprezzamenti per la location: «Sono rimasto fulminato dal mal di Sicilia. -ha detto- Una terra quasi invadente all’inizio, ma che impari ad apprezzare. C’è un’aria di benessere, forse dato dal mare. È stato complicato gestire le riprese durante la pandemia, -ha dichiarato Soavi- facevamo due tamponi a settimana e siamo stati anche due giorni fermi per via di due falsi positivi sul set. La cosa più difficile è stata riuscire a gestire le tante comparse generiche che in qualche modo dovevamo distribuire e per questo abbiamo utilizzato alcuni effetti visuali per cercare di moltiplicare le persone. È stato un handicap perché comunque lavorare con 30 gradi con le mascherine non è stato facile.

Màkari, le dichiarazioni dei protagonisti in conferenza stampa

Claudio Gioè (Saverio Lamanna): «Interpretare questo personaggio per me è stato una favola, è ironico, divertente, ha molte sfaccettature e con me ha in comune che è un palermitano che ha vissuto a Roma ed è poi tornato a vivere in Sicilia come ho fatto io proprio poco tempo prima di cominciare le riprese di “Màkari”. L’ho trovato molto in sintonia con le mie corde naturali».

Ester Pantano (Suleima): «Paura di interpretare il mio personaggio? No. Solo voglia e curiosità. Suleima é una giovane donna che tiene testa agli uomini con tanta ironia. Non è una donna femme fatale che usa il proprio corpo per primeggiare, c’è molta testa, molto dialogo, molto scambio. Mi sono ritrovata nell’affrontare il rapporto con l’altro sesso allo stesso modo di come lo affronto anche io, non con avvenenza e basta ma anche con reciproco scambio e molto gioco che mi ha aiutato a divertirmi in questo lavoro».

Tuccio Musumeci (padre di Saverio Lamanna): «Il mio personaggio è un uomo che si è sacrificato per la famiglia, è rimasto vedovo e solo ed ha rinunciato a tutto per il figlio, è stato un poi “camurriuso” (come diciamo noi in Sicilia) con il figlio ma lo ha amato tanto».

Domenico Centamore (Peppe Piccionello) : «Il mio personaggio si deve amare per forza, io l’ho amato fin da subito. Lui rappresenta la sicilianità in persona, il rapporto che ha il siciliano con l’amicizia, con la parentela, con gli eventi che succedono. E si va a scontrare con Saverio Lamanna che è un siciliano che va via dalla Sicilia e poi ritorna ma alcune cose non le digerisce. La sicilianità di Piccionello è moderna, ha questo modo di vestirsi particolare ed è anche una persona libera dai pregiudizi cosa che mi ha affascinato di più in questo personaggio, perché in Sicilia essere liberi è una bella vittoria».

L’appuntamento con le prime due puntate di Màkari è dunque per lunedì prossimo 15 marzo, alle 21.25 su Rai 1.

- Advertisment -
Giovanni Mercadantehttp://giovannimercadante.it
Social media manager, digital PR, blogger. Ha scritto, tra gli altri, per Blogo, Excite Italia, Leonardo.it. Pizza e Nutella lover.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Le interviste di TPostit

Potrebbe interessarti

COMMENTI RECENTI