domenica, Giugno 20, 2021
- Advertisment -
HomeTv Cultura & SpettacoliSulla stessa onda, su Netflix in arrivo il film girato a San...

Sulla stessa onda, su Netflix in arrivo il film girato a San Vito Lo Capo – VIDEO

Un'avventura estiva nata sotto il sole siciliano diventa ben presto una dolorosa storia d'amore, che obbliga un ragazzo e una ragazza a crescere troppo in fretta.

Un giovane amore sbocciato in Sicilia tra il mare e la città. È questa la storia di Sulla Stessa Onda, un film originale Netflix in associazione con Mediaset e prodotto da Cinemaundici disponibile sulla piattaforma di streaming dal prossimo 25 marzo.

Sulla stessa onda: trama

Lorenzo ha diciassette anni ed è un giovane istruttore del corso di vela del centro velico dove si svolgeranno le regate regionali. Tra i suoi allievi c’è anche Sara, che di anni ne ha sedici. Tra i due è amore a prima vista.

Finito il corso, i due si ritrovano in città, a Palermo, ma improvvisamente Sara diventa sfuggente non rispondendo quasi mai ai messaggi. Così Lorenzo la va a trovare a casa e scopre grazie al padre, che la ragazza è affetta da una distrofia degenerativa.
Il corso di vela per Sara è stato un desiderio per provare a sentirsi una ragazza come le altre così Lorenzo, che la vuole vedere felice, decide di iscriverla alla regata regionale così che possano gareggiare insieme e vivere un’esperienza indimenticabile.

Sulla stessa onda, il cast

Girato interamente in Sicilia tra Palermo e San Vito Lo Capo (Trapani) per sei settimane di riprese, Sulla Stessa Onda ha come protagonisti principali Elvira Camarrone, Christian Roberto, Donatella Finocchiaro, Corrado Invernizzi e Vincenzo Amato.

La regia e la sceneggiatura è di Massimiliano Camaiti al suo esordio come regista in un lungometraggio.

Sulla stessa onda, trailer

- Advertisment -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Le interviste di TPostit

Potrebbe interessarti

COMMENTI RECENTI